Logo Università degli Studi di Milano



 
 

Analisi quantitativa delle orientazioni preferenziali cristallografiche e di forma in rocce metamorfiche, sedimentarie e ignee.  

M. Zucali, D. Chateigner  (ENSICAEN Caen), B. Ouladdiaf (ILL Grenoble), L. Lutterotti (Trento - Caen), L. Mancini (ELETTRA, Trieste), M. Voltolini (Università di Padova)

 

Il progetto è finalizzato alla descrizione e analisi quantitativa delle orientazioni cristallografiche e di forma nelle rocce naturali utilizzando tecniche di diffrazione a raggi-x e neutroni (orientazioni cristallografiche) e microtomografia a raggi-x al sincrotrone. Le tecniche combinate consentono la ricostruzione quantitativa tridimensionale delle relazioni tra forma dei cristalli e orientazione cristallografica (tessiture) suggerendo i processi attivi durante la formazione dei fabric delle rocce. Lo studio delle trasformazioni chimiche dei minerali permette inoltre, nel caso delle rocce metamorfiche, di investigare i processi di trasformazione a scala granulare che producono trasformazioni chimiche accompagnate da trasformazioni  meccaniche.

 http://users.unimi.it/geostrutt/

Torna ad inizio pagina